Bonus Ristrutturazioni 2019

 

Cos’è?

Detrazione del 50% fino a 96.000 euro di spesa.

 

Per quali lavori

  • Manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati sulle singole unità immobiliari
  • Per le parti comuni dei condomini anche per la manutenzione ordinaria
  • Per il conseguimento di risparmio energetico
  • Ricostruzione o al ripristino dell’immobile danneggiato a seguito di eventi calamitosi (con eventuale “maggiorazione sisma bonus”)
  • Realizzazione di garage o posti auto pertinenziali
  • Eliminazione delle barriere architettoniche
  • Bonifica dell’amianto e di esecuzione di opere volte ad evitare gli infortuni domestici
  • Adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi

 

A chi spetta

  • Proprietario o nudo proprietario
  • Titolare di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)
  • Inquilino o comodatario
  • Soci di cooperative, soci di società semplici e imprenditori individuali (per immobili non strumentali o merce)
  • Se intestatari di bonifici e fatture: familiare convivente, coniuge separato assegnatario dell’immobile, convivente more uxorio

 

Come si richiede

  • Indicare nella dichiarazione dei redditi la spesa sostenuta e i dati catastali identificativi dell’immobile
  • Pagamento con bonifico bancario o postale parlante
  • Obbligo di comunicazione ENEA entro 90 giorni dalla data di fine lavori per risparmio energetico

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi